Video marketing per il turismo: strategie ed esempi

Video marketing per il turismo: ovvero, come promuovere la tua offerta turistica e attrarre clienti attraverso i video. I turisti, quando organizzano il loro viaggio, vogliono avere le idee chiare sulle esperienze che vivranno, i luoghi che visiteranno, i servizi a disposizione. Cosa c’è di meglio di un video per mostrare loro tutto questo?

Strategia di video marketing per il turismo

A dirlo sono i fatti e le cifre: gli utenti del web – turisti inclusi – visualizzano sempre più video e usano sempre più spesso Youtube. I dati di una recente ricerca di Nielsen pubblicata a inizio 2022 indicano che:

  • In Italia, oltre 35 milioni di persone al mese seguono contenuti su Youtube;
  • L’83,6% degli intervistati ha visualizzato video, con una media di oltre 6 minuti al giorno.

Se poi consideriamo il settore turistico, uno studio recente pubblicato da Tripadvisor indica che sono le esperienze ad attrarre il turista. Il 74% di loro, infatti, afferma che in viaggio è fondamentale conoscere cose nuove.

Per sviluppare la tua strategia di video marketing per il settore turistico, allora, dovrai tenere conto di quello che il tuo target desidera. I clienti vogliono sentirsi coinvolti fin da subito, pregustando quello che li attende una volta giunti a destinazione. Di conseguenza, è importante che i tuoi contenuti video siano:

  • Coinvolgenti ed emozionali;
  • Centrati sulle esperienze;
  • Sviluppati secondo diverse declinazioni, in base all’obiettivo da raggiungere e ai canali su cui saranno veicolati.

Per realizzare video coinvolgenti, una delle tecniche chiave è il video storytelling. Detto in parole semplici, parliamo di video che raccontano vicende in cui lo spettatore si identifica perché suscitano emozioni, raccontano di desideri realizzati, immergono chi guarda in una storia in cui i protagonisti cercano soluzioni a problemi che anche lui vive.

Immagina di raccontare una storia che catapulti immediatamente lo spettatore dentro la destinazione turistica: un mezzo immediato ed efficace per presentare in anteprima le situazioni che vivrà. Per questo, i video centrati sulle esperienze funzionano: un’anticipazione della customer experience che rafforza il legame con il cliente, crea empatia e mette in luce i benefici offerti.

Prima di creare i tuoi contenuti di video marketing turistico, però, ci sono ancora tre elementi fondamentali da considerare:

  • Qual è il tuo obiettivo: se gestisci un hotel, ma offri anche pacchetti turistici che generano il 10% del tuo fatturato, in collaborazione con altre aziende del territorio, dovrai realizzare video diversi. Un primo gruppo, ad esempio, servirà a promuovere la tua struttura, i suoi spazi, i suoi servizi e il comfort che offre. Un secondo gruppo descriverà le esperienze sviluppate con i tuoi partner locali: lo shooting coinvolgerà  attori che faranno la parte di turisti in visita al territorio e che, nel video, vivranno i pacchetti turistici da promuovere.
  • In che fase del percorso di vendita ti trovi: i tuoi video devono intercettare turisti che ancora non ti conoscono oppure si rivolgono a potenziali clienti che hanno già visualizzato più volte i tuoi contenuti e sono pronti a prenotare? Una strategia di remarketing, in questo caso, può essere sviluppata anche sfruttando i video hero, hub e help.
  • Su quali canali verranno distribuiti i tuoi video: c’è un formato adatto per ciascun social, ad esempio, con caratteristiche proprie per durata, risoluzione, dimensioni.

Ma perché il video marketing turistico è uno strumento efficace per la tua impresa, anche all’interno di una strategia di promozione più ampia? Lo vediamo nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Vantaggi e potenzialità del video marketing turistico

Una buona video strategy risponde alle esigenze del tuo target: lo abbiamo già detto. Di conseguenza, anche nel video marketing turistico, a dettare la linea sono le aspettative, le necessità e i desideri dei clienti.

Per un target che desidera vivere esperienze turistiche coinvolgenti, il video è un contenuto particolarmente efficace. Infatti:

  • Coinvolge lo spettatore, cattura l’attenzione e, spesso, riesce a mantenerla fino alla fine. Per questo, se i tuoi contenuti video sono efficaci, concludili con una call to action che mira alla conversione: un link alla pagina “prenota” del tuo sito o l’invito a chiamare il tuo hotel, ad esempio.
  • Ha un tasso di conversione molto alto: in media, superiore del 34% ad altri contenuti (dati Wistia). Questo significa che se inserisci il tuo contenuto video in pagine del tuo sito che si concludono con un invito a contattarti, o a prenotare un servizio o, ancora, a lasciare dati per ricevere maggiori informazioni su un pacchetto turistico, avrai più possibilità di convincere l’utente a compiere l’azione desiderata.
  • Ѐ facile da ricordare e aiuta a memorizzare i contenuti importanti che la tua impresa turistica vuole trasmettere.
  • Può essere utilizzato su diverse piattaforme di diffusione (con le opportune modifiche). In più, rispetto ad altri contenuti, si può impiegare varie volte, magari scegliendo porzioni di video differenti, opportunamente tagliate. Pensa ad esempio a un video di due minuti di lunghezza: quanti contenuti per il tuo piano social puoi creare, a seconda dell’aspetto che vuoi mettere in luce?

Un video, poi, è anche un mezzo molto utile per trasmettere i valori del tuo brand: un dato molto significativo in un mercato in cui, sempre di più, i consumatori acquistano anche in coerenza con i propri valori.

Questo è particolarmente vero nel settore del turismo sostenibile. Secondo una ricerca di Booking.com, infatti, il 93% dei turisti italiani pianifica i propri viaggi impegnandosi a compiere scelte rispettose delle persone, delle comunità locali e dell’ambiente.

Di conseguenza, se la tua struttura è attenta alla sostenibilità, raccontalo in un video: è un’ottima opportunità per intercettare una fetta di mercato in crescita che condivide i tuoi valori.

Buone pratiche ed esempi

Anche noi di Mega Production abbiamo realizzato contenuti di video marketing per il turismo: ve ne presentiamo alcuni di seguito.

Un primo caso di studio riguarda il video realizzato per il progetto I-Ve – Percorsi nella Venezia Orientale. Il progetto, finanziato da fondi europei, è stato promosso dal GAL della Venezia Orientale per incentivare il turismo su due ruote nel territorio.

Il video inizia con immagini del territorio,  accompagnate da frasi emozionali. Le sequenze con i paesaggi e i siti di interesse da visitare sono intervallate da riprese che mostrano i turisti in bicicletta lungo percorsi e strade ciclabili, visitando luoghi d’arte, incontrando persone, fermandosi per una sosta noi locali della zona o per una tappa da un piccolo produttore locale.

Per la maggior parte del video la prospettiva è la stessa del ciclista, come se lo spettatore viaggiasse accanto a lui. Una scelta che vuole rendere l’idea concreta dell’esperienza, immergendo chi guarda nei luoghi della Venezia Orientale.

Ad accompagnare il video, solo una musica evocativa e a tratti quasi solenne, che lascia spazio alle immagini: la colonna sonora perfetta per chi vive il viaggio, rapito dalla bellezza del paesaggio, dell’arte e delle architetture locali.

Un secondo caso di studio nell’ambito del video marketing turistico ha per protagonista una struttura ricettiva: l’Hotel Esplanade Tergesteo di Montegrotto Terme.

Lo spettatore segue i passi di una ballerina, che si muove danzando tra le stanze e gli ambienti dell’hotel. Un video corporate che racconta una storia e un sogno: a partire dalla sequenza iniziale, che invita a “chiudere gli occhi”. E che riprende l’invito qualche immagine dopo, dando il benvenuto a chi guarda: “Welcome to your dream”.

Sia le immagini che il voice over sono fortemente esperienziali. Il video, in particolare, racconta i trattamenti di benessere, mostra una coppia elegante a cena nel ristorante dell’hotel, evoca sensazioni attraverso i dettagli. Ad esempio, il fuoco di un caminetto acceso, le stoffe morbide che seguono i movimenti della ballerina, il rumore dell’acqua in cui gli attori si immergono, la carezza delle mani sulla pelle durante una seduta di massaggio.

 

Un terzo esempio riguarda i video di marketing nel settore turismo realizzati per  promuovere eventi. Si tratta di manifestazioni che valorizzano una città con attrattive turistiche di tipo culturale, paesaggistico, storico – artistico o di intrattenimento.

Abbiamo creato un video di questo tipo per promuovere il Festival Suoni di Marca a Treviso, su commissione di uno degli sponsor: Birra Forst. Le immagini della città e dei suoi luoghi più conosciuti fanno da introduzione a sequenze che mostrano i concerti, le attrazioni e i partecipanti al festival.

I riferimenti allo sponsor sono ovviamente inseriti nel filmato, ma sono riferimenti sporadici, che non disturbano il flusso veloce e ritmato del video, sottolineato dalle note di una delle canzoni in programma.

Infine, un altro video collegato al marketing turistico è quello che Mega Production ha realizzato per Notti Gialle, un evento organizzato a Jesolo qualche anno fa.

Jesolo è una città turistica che, specie in passato, ha legato la sua immagine all’idea di intrattenimento e divertimento, soprattutto per giovani e giovanissimi. Il video, realizzato in collaborazione con il Comune e con le associazioni imprenditoriali del turismo e del commercio, rende questo messaggio in modo immediato ed efficace.

Nel filmato, infatti, vengono mostrate le diverse situazioni che i partecipanti alla manifestazione vivranno: musica, spettacoli, incontri, occasioni per stare insieme. Il mood è frizzante, dinamico, adatto ad un pubblico giovane che cerca l’energia e il divertimento.

Vuoi un video che racconti i tuoi servizi nel settore turistico in modo coinvolgente ed efficace? Contatta il nostro team: Mega Production ti assisterà in ogni fase, dalla progettazione alla diffusione sui canali più appropriati.